Home > Citta di atlantide

Citta di atlantide

Citta di atlantide

La possibile esistenza di un'autentica Atlantide venne attivamente discussa durante l' antichità classica , ma fu generalmente rigettata e occasionalmente parodiata da autori posteriori. Quasi ignorata nel Medioevo , la storia di Atlantide fu riscoperta dagli umanisti nell' era moderna. La descrizione di Platone ha ispirato le opere utopiche di numerosi scrittori rinascimentali , come La nuova Atlantide di Bacone. Al tema sono state dedicate alcune migliaia di libri e saggi. I dialoghi di Platone Timeo e Crizia , scritti intorno al a.

Platone introduce Atlantide nel Timeo Tale isola, poi, era più grande della Libia e dell'Asia messe insieme, e a coloro che procedevano da essa si offriva un passaggio alle altre isole, e dalle isole a tutto il continente che stava dalla parte opposta, intorno a quello che è veramente mare. I quattro personaggi che compaiono in entrambi i dialoghi di Platone sono due filosofi, Socrate e Timeo di Locri , e due politici, Ermocrate e Crizia, [10] benché il solo Crizia parli di Atlantide.

Nelle sue opere Platone fa ampio uso dei dialoghi socratici per discutere di posizioni contrarie nel contesto di una supposizione. Nel Timeo all'introduzione segue un resoconto della creazione e della struttura dell'universo e delle antiche civiltà. Nell'introduzione Socrate riflette sulla società perfetta , già descritta in Platone nella Repubblica c.

Crizia menziona un racconto storico che presumibilmente avrebbe costituito l'esempio perfetto e prosegue descrivendo Atlantide, come riportato nel Crizia. Nel suo racconto, l'antica Atene sembra costituire la "società perfetta" e Atlantide la sua avversaria, che rappresentano l' antitesi dei tratti "perfetti" descritti nella Repubblica. Secondo Crizia, le antiche divinità divisero la terra in modo che ogni dio potesse avere un lotto; a Poseidone fu lasciata, secondo i suoi desideri, l'isola di Atlantide.

Gli egiziani, affermava Platone, descrivevano Atlantide come un'isola composta per lo più di montagne nella parte settentrionale e lungo la costa, "mentre tutt'intorno alla città vi era una pianura , che abbracciava la città ed era essa stessa circondata da monti che discendevano fino al mare, piana e uniforme, tutta allungata, lunga tremila stadi [circa km] sui due lati e al centro duemila stadi [circa km] dal mare fin giù. Nel Timeo si racconta di come Solone , giunto in Egitto , fosse venuto a conoscenza da alcuni sacerdoti egizi di un'antica battaglia avvenuta tra gli Atlantidei e gli antenati degli Ateniesi, che avrebbe visto vincenti i secondi.

Secondo i sacerdoti, Atlantide era una monarchia assai potente, con enormi mire espansionistiche. Situata geograficamente oltre le Colonne d'Ercole , politicamente controllava l' Africa fino all'Egitto e l' Europa fino all' Italia. Proprio nel periodo della guerra con gli Ateniesi un immenso cataclisma fece sprofondare l'isola nell' Oceano , distruggendo per sempre la civiltà di Atlantide. Nel dialogo successivo, il Crizia , rimasto incompiuto, Platone descrive più nel dettaglio la situazione geopolitica di Atlantide, collocando il tutto novemila anni prima. Rese inoltre rigogliosa la parte centrale, occupata da una vasta pianura, facendovi sgorgare due fonti, una di acqua calda e l'altra di acqua fredda.

Poseidone e Clito ebbero dieci figli, il primo dei quali, Atlante, sarebbe divenuto in seguito il governatore dell'impero. La terra generava beni e prodotti in abbondanza, e sull'isola sorgevano porti, palazzi reali, templi e altre maestose opere. Al centro della città vi era il santuario di Poseidone e Clito, lungo uno stadio metri , largo tre plettri ed alto in proporzione, rivestito di argento al di fuori e di oricalco , oro e avorio all'interno, con al centro una statua d'oro di Poseidone sul suo cocchio di destrieri alati, che arrivava a toccare la volta del tempio.

Ognuno dei dieci re governava la propria regione di competenza, e tutti erano legati gli uni agli altri dalle disposizioni previste da Poseidone e incise su una lastra di oricalco posta al centro dell'isola, attorno a cui si riunivano per prendere decisioni che riguardavano tutti. Crizia descrive anche il rituale da eseguire prima di deliberare, che prevedeva una caccia al toro armati solo di bastoni e una libagione con il sangue dell'animale ucciso, seguita da un giuramento e da una preghiera.

Le notizie che Platone narra di Atlantide provengono molto probabilmente dalla tradizione greca, da Creta e forse dall' Egitto e da altre fonti a noi perdute, il tutto reinterpretato letterariamente dal filosofo. È anzitutto evidente il punto di vista da cui viene narrato il mito , che pone al centro la città di Atene , simbolo di sobrietà e rigore, ma oltre all'immediato paragone con la polis corrotta dell'epoca di Platone, è riscontrabile nel dialogo una proposta utopica , che si esprime nella contrapposizione delle due città, a cui corrispondono due diverse concezioni del modello divino.

Sia l'Atene primitiva, suddivisa in aree da coltivare e abitata da contadini e artigiani , sia la ricca e potente Atlantide sono infatti rappresentazioni del modello divino tratteggiato nel Timeo , [20] a cui la città "storica" deve guardare nella sua organizzazione politica ed economica; [21] la loro decadenza invece, sentenziata da cataclismi naturali e, nel caso di Atlantide, dovuta alla cupidigia degli uomini, è un palese richiamo alla corruzione degli Stati già descritta nella Repubblica.

Al di fuori dei dialoghi Timeo e Crizia di Platone, non esiste alcun riferimento antico di prima mano su Atlantide, il che significa che tutti gli altri riferimenti paiono rifarsi, in una maniera o nell'altra, a Platone. Nonostante alcuni nell'antichità avessero ritenuto un fatto storico il racconto riportato da Platone, il suo allievo Aristotele non diede peso alla cosa, liquidandola come un'invenzione del maestro. Ad Aristotele è infatti attribuita la frase "L'uomo che l'ha sognata, l'ha anche fatta scomparire. Alcuni autori antichi videro Atlantide come frutto dell'immaginazione mentre altri credettero fosse reale. L'opera di Crantore, un commento al Timeo di Platone, è perduta, ma essa ci è nota grazie alla suddetta testimonianza di Proclo , che ne scrisse sette secoli dopo.

Sileno descrive i Meropidi, una razza di uomini che crescevano al doppio dell'altezza normale e abitavano due città sull'isola di Meropis Cos? Egli inoltre scrive che un'armata di dieci milioni di soldati attraversarono l'oceano per conquistare Iperborea , ma abbandonarono tale proposito quando si resero conto che gli Iperborei erano il popolo più fortunato del mondo.

Heinz-Günther Nesselrath ha argomentato che questi e altri dettagli della storia di Sileno sono intesi come imitazioni ed esagerazioni della storia di Atlantide, allo scopo di esporre al ridicolo le idee di Platone. Zotico, un filosofo neoplatonico del III secolo a. Diodoro Siculo I secolo a. Lo storico romano del IV secolo d. Ammiano Marcellino , dissertando sulle perdute opere di Timagene , uno storico attivo nel I secolo a. Alcuni hanno inteso che si parlasse di sopravvissuti di Atlantide giunti via mare nell'Europa occidentale, ma Ammiano in realtà parla di "isole e terre oltre il Reno " [35] , un'indicazione che gli immigrati in Gallia vennero dal Nord Britannia, Olanda o Germania.

Durante il Medioevo l'argomento fu pressoché ignorato. Un trattato ebraico sull' astronomia computazionale datato al - , apparentemente una parafrasi di una precedente opera islamica a noi ignota, allude al mito di Atlantide in una discussione concernente la determinazione dei punti zero per il calcolo della longitudine. Riscoperta dagli umanisti nell' era moderna , la storia di Platone ha ispirato le opere utopiche di numerosi scrittori dal Rinascimento in poi.

La scoperta dell'America , inoltre, pose subito il problema di una qualche sua conoscenza previa, e dunque anche il problema della discendenza e dell'origine della umanità americana del tutto inaspettata nella cultura europea dell'epoca. Bartolomé de Las Casas sostenne che la stessa impresa di Cristoforo Colombo era stata sollecitata dal desiderio di vagliare il mito dell'esistenza di Atlantide.

In generale, con la scoperta dell'America il mito platonico venne utilizzato, con indirizzi diversi, per rispondere alla questione della legittimità dei possedimenti coloniali, nonché al problema dell'inquadramento storico delle popolazioni native. Ammettere l'autenticità del continente di Atlantide significava infatti concepire la possibilità di un passaggio, tramite esso, dei discendenti di Noè dall'Europa all'America. La nuova Atlantide di Francesco Bacone del descrive una società utopica, chiamata Bensalem , collocata al largo della costa occidentale americana.

Un personaggio del libro sostiene che la popolazione proveniva da Atlantide, fornendo una storia simile a quella di Platone e collocando Atlantide in America. Non è chiaro se Bacone intendesse l' America settentrionale o quella meridionale. Lo scienziato Olaus Rudbeck — scrisse nel - Atlantica Atland eller Manheim , un lungo trattato dove sostenne come la propria patria, la Svezia , fosse la perduta Atlantide, la culla della civiltà, e come lo svedese fosse la lingua di Adamo da cui si sarebbero evoluti il latino e l' ebraico.

The Chronology of the Ancient Kingdoms Amended , postumo di Isaac Newton studia una varietà di collegamenti mitologici con Atlantide. Bailly sosteneva infatti la tesi secondo cui un'Atlantide nordica fosse la civiltà originaria del genere umano, che essa avesse inventato le arti e le scienza e che avesse "civilizzato" i Cinesi, gli Indiani, gli Egizi e tutti i popoli dell'antichità. Alla metà e nel tardo Ottocento numerosi rinomati studiosi mesoamericani , a partire da Charles-Etienne Brasseur de Bourbourg , tra i quali Edward Herbert Thompson e Augustus Le Plongeon [48] proposero l'idea che Atlantide fosse in qualche maniera correlata alla civiltà Maya e alla cultura azteca.

La pubblicazione nel di Atlantis: Nel corso della fine dell' Ottocento le idee sulla natura leggendaria di Atlantide si combinarono con storie di altre ipotetiche " terre perdute " nate nel frattempo come Mu e Lemuria. Le rivelazioni della Blavatsky e di altri teosofi come Annie Besant , Charles Webster Leadbeater , Rudolf Steiner , derivanti da indagini occulte nell' akasha condotte tramite presunte capacità chiaroveggenti , contribuirono a diffondere una concezione di Atlantide come del luogo primordiale della sapienza e della civiltà umane.

Le prime tre razze furono definite rosse, le altre quattro invece bianche. Dopo la scuola teosofica , sarà il sensitivo americano Edgar Cayce a menzionare Atlantide per la prima volta nel , [60] asserendo in seguito che essa era collocata nei Caraibi e proponendo che fosse un'antica civiltà, altamente evoluta, ora sommersa, dotata di forze navali e aeree mosse da una misteriosa forma di cristallo di energia. Egli predisse inoltre che delle parti di Atlantide sarebbero riemerse nel o La Bimini Road , una formazione rocciosa sommersa con pietre rettangolari appena al largo di North Bimini Island , è stata descritta come una possibile prova di questa civiltà.

Si è sostenuto che prima del tempo di Eratostene a. Malgrado questo, la credenza che le Colonne fossero collocate nello Stretto di Sicilia prima di Eratostene è stata citata in alcune ipotesi sulla collocazione di Atlantide. Il concetto di Atlantide attrasse anche i teorici nazisti. Hörbiger riteneva che la Terra fosse soggetta a periodici cataclismi provocati della caduta di una serie di corpi celesti che da comete erano diventati satelliti; la sommersione di Atlantide e di Lemuria sarebbero state provocate dalla cattura dell'attuale satellite della Terra, la Luna. I periodi di avvicinamento dei satelliti avrebbero provocato per diminuzione della gravità la nascita di stirpi di giganti di cui parlano la varie mitologie.

La studiosa di Platone Julia Annas ha avuto modo di dire al riguardo:. Perché egli sta chiaramente usando quello che divenne un meccanismo narrativo tipico nelle opere di fantasia: L'idea è che dovremmo utilizzare la storia per esaminare le nostre idee sul governo e sul potere. Abbiamo sbagliato sulla questione se invece di pensare a questi temi usciamo ad esplorare il fondo marino. Il continuo fraintendimento di Platone come storico ci permette qui di vedere perché la sua diffidenza sulla scrittura d'immaginazione è talvolta giustificata.

Kenneth Feder fa notare che la storia di Crizia nel Timeo fornisce un indizio importante. Nel dialogo, Crizia dice, riferendosi alla società ipotetica di Socrate:. Feder cita A. Taylor , che scrive, "Non ci potrebbe essere detto in modo più chiaro che l'intera narrazione della conversazione di Solone con i sacerdoti e la sua intenzione di scrivere il poema su Atlantide sono un'invenzione dell'immaginazione di Platone". L'esoterista Rudolf Steiner scrisse in merito ad Atlantide come del quarto grande periodo di evoluzione della Terra , precedente quello attuale. Gli atlantidei avrebbero posseduto facoltà di chiaroveggenza oggi scomparse, [71] in virtù del fatto che all'epoca il loro corpo fisico era piuttosto separato dalle altre componenti spirituali.

Nei primi tempi, la consistenza particolarmente "molle" del corpo umano consentiva loro, ad esempio, di allungare elasticamente un arto o le dita a loro piacimento, [76] mentre la vista era meno sviluppata, consentendo di vedere gli oggetti con contorni poco definiti. Steiner fa l'esempio della capacità di risolvere semplici calcoli grazie alla memoria esperenziale. Mentre nell'uomo attuale la testa eterica combacia con una certa approssimazione con la parte fisica della testa, sporgendone appena un poco, la testa eterica di un uomo dell'Atlantide si protendeva molto al di sopra di quella fisica; con più precisione, sporgeva di molto la parte frontale della testa eterica.

Esiste un punto nel cervello fisico, fra le sopracciglia e circa un centimetro all'interno, cui corrisponde oggi un punto nella testa eterica. Negli Atlantidei quei due punti erano ancora molto distanti l'uno dall'altro, e l'evoluzione consistette appunto nel riavvicinarli sempre di più. Prima gli Atlantidei avevano solo una memoria sviluppatissima, ma non ancora la facoltà di connettere i pensieri, e qui abbiamo proprio l'inizio della coscienza dell'io. Un retaggio del modo in cui appariva un individuo di Atlantide, con la parte eterica della testa più evoluta, sovrastante l'aspetto fisico ancora animalesco, secondo Steiner sarebbe visibile tuttora nelle sculture delle Sfingi dell' antico Egitto: L'uomo viveva in piccoli gruppi con un forte senso gerarchico dell'autorità e tenuti assieme da affinità di sangue.

Essi possedevano dei veicoli che sfruttavano la combustione delle piante con cui trasformavano la forza vitale in energia in grado di far volare i velivoli. Atlantide sarebbe stata distrutta da catastrofi idriche e glaciali, tuttavia gruppi di Atlantidei sopravvissero [82] tramite migrazioni partite dalle aree dell'attuale Irlanda verso sud. La tua email.

Forgot your password? Get help. Home Misteri e Paranormale Atlantide: Misteri e Paranormale Miti e Leggende. Codex Gigas: Sabrina Parigi - 26 Marzo 0. Il Codex Gigas: Il Codex Gigas, conosciuto anche come il libro del diavolo, è Villa Scott: Cappello sul Letto: Perché Porta Sfortuna? Regalare Perle Porta Male? Qual è il loro Significato? La Casa Stregata di Mondello: Anneliese Michel: Napoli incanta per la sua straordinaria bellezza, ma anche per la magia che avvolge la sua nascita. Suadente, vibrante e orgogliosa, Napoli è una delle città più antiche dell'Occidente, e le radici della Continua a leggere. Questo paradiso terrestre era una combinazione di imponenti montagne, pianure fertili, fiumi, paludi e laghi, con una popolazione fiorente e molte specie animali tra cui elefanti, particolare non trascurabile per il fatto che suggerisce una connessione con le leggende e le raffigurazioni degli elefanti in America.

La città principale aveva una forma circolare, formata da cerchi concentrici dove il più piccolo era il centro politico, culturale e religioso della città. Qui sotto una ricostruzione:. Su Atlantide vi erano costruiti templi, palazzi e porti, che venivano edificati con una pietra naturale bianca, nera e rossa che venivano estratte da sotto il centro dell'isola. Alcuni di questi erano semplici edifici, mentre altri erano molto elaborati, rivestiti e decorati con oro, ottone, stagno e oricalco rosso; Su Atlantide una delle strutture più importanti era sicuramente il tempio dedicato a Poseidone, il dio del mare e dei terremoti.

Il tempio era sicuramente una meraviglia dato che il tetto era fatto in avorio, le pareti e pilastri erano rivestiti con oricalco e per il resto era completamente ricoperto di oro ed argento. Al suo interno erano presenti molte statue d'oro, tra cui la statua principale alta dal pavimento al soffitto, che raffigurava Poseidone in piedi su un carro a sei cavalli alati. Il grande porto era occupato da navi e mercanti da tutte le parti del mondo, in quanto Atlantide con le sue ricchezze e le sue conoscenze era considerato il centro commerciale e culturale del mondo antico.

Lunghissimi canali larghi un centinaio di metri furono scavati per agevolare il trasporto di legname e frutti dalle montagne alle città in pianura fino ad arrivare alla costa. Gli abitanti sono suddivisi in classi, capeggiati da una sorta di dirigenti locali che erano responsabili di una particolare area. Per molte generazioni il popolo ha obbedito alle leggi e possedeva una grande saggezza e tranquillità; Hanno vissuto una vita divina, avevano una grande abbondanza di ricchezze e di cibo che sfruttavano saggiamente e responsabilmente senza mai abusarne. Ma poi Platone oltre a descriverla, racconta anche come Atlantide venne distrutta:.

Presunte posizioni di Atlantide. Da allora in quella zona ci sono stati molti avvistamenti da parte di vari subacquei che hanno scoperto rampe di gradini scavati nei fianchi scoscesi della piattaforma continentale, pareti verticali, archi e quelle che sembrano essere delle piramidi sommerse. Nella stessa zona sono state avvistate grandi pietre monolitiche disposte in modo circolare, cosa che ricorda molto Stonehenge in Inghilterra. Manson Valentine ha scoperto ed esplorato il "Bimini Road" un muro situato ad una profondità di circa 20 metri, a est di North Bimini, che sembra avere delle fondamenta sepolte sotto al fondale marino foto sotto.

E 'molto interessante il fatto che queste rovine si trovano nella zona conosciuta come "Il Triangolo delle Bermude", l'area compresa tra Bermude, Florida orientale e Porto Rico. Molti dicono che la spiegazione di questi avvenimenti misteriosi, è che gli abitanti di Atlantide avevano cristalli giganti capaci di immagazzinare energia elettrica da sfruttare in vari modi, come è stato riferito da Edgar Cayce attraverso le sue letture psichiche; Questi cristalli rimasti ancora carichi di energia dopo migliaia di anni, in prossimità di Atlantide disturberebbero gli strumenti moderni di cui disponiamo.

Sud America Recentemente il Sud America è diventato il luogo più favorito per la collocazione di Atlantide. Uno dei luoghi accostato maggiormente ad Atlanride è Tiahuanaco in Bolivia; La città fù apparentemente costruita tantissimo tempo fa, al punto che animali preistorici sono stati rappresentati su delle ceramiche trovate nel posto. A Tiahuanaco ci sono enormi edifici, costruiti ad un'altitudine di oltre metri, con pareti di dieci metri di spessore formate da blocchi di pietra dal peso di 10 tonnellate ciascuno.

Atlantide - Wikipedia

Atlantide è realmente esistita? Dove si trovava e perché è scomparsa? Il mito di Atlantide da sempre affascina e la s'immagina come una città. Secondo una ricerca effettuata da un team di studiosi americani, la leggendaria città di Atlantide, che ha ispirato centinaia di storie e romanzi. Una strada di pietre bianche sui fondali dei Caraibi condurrebbe a una scoperta rivoluzionaria. essendo succeduti terremoti e cataclismi straordinari, nel volgere di un giorno e di una brutta notte [..] tutto in massa si sprofondò sotto terra, e l'isola Atlantide. 6 atlantide ritrovata Recentemente, il mito del continente scomparso è tornato alla ribalta grazie alle. La città di Atlantide al centro di quest'impero, secondo Platone, si trovava su un colle circondato da edifici difensivi per collegare i quali erano. Platone introduce Atlantide nel Timeo (): Al centro della città vi era il santuario di Poseidone e Clito, lungo uno.

Toplists